Seguici su       

| HOME |

 

 
.

PROGETTO | Ruanda

Centre Izere
Città di Byumba, Ruanda

Scheda progetto

Località:
Byumba
Beneficiari:
400 minori
Durata:
illimitata
Personale impiegato:
3 terapisti, 1 assistente sociale interno; collaborano inoltre insegnanti, psicologi, forze dell’ordine, istituzioni, preti, chirurghi, ortopedici
Controparte Locale:
Parrocchia di Nyinawimana
Obiettivi specifici:
- Sostenere i minori con disabilità fisiche da un punto di vista psicologico ma anche di accesso alle cure chirurgiche e terapeutiche;
- Promuovere l’integrazione sociale attraverso campagne di sensibilizzazione;
- Favorire la scolarizzazione di minori in difficoltà.

Il Centre Izere nasce nel ’94 al termine della guerra civile per volontà dei Padri della Parrocchia di Nyinawimana della Provincia di Byumba a fronte della presenza di un gran numero di persone in difficoltà.

Secondo le statistiche del Distretto sono presenti nella zona: 4000 orfani, 1600 donne vedove con disagi psichici legati all'esperienza del genocidio, 160 bimbi affetti da HIV e 370 persone con disabilità, molti dei quali bambini o adolescenti.

Il Centro è quindi rivolto all’assistenza e al sostegno di bambini svantaggiati e donne in difficoltà attraverso programmi diversificati che vanno dall’educazione, all’assistenza sanitaria e all’assistenza alimentare; si avvale della collaborazione di un team educativo importante, la cui formazione è seguita da Handicap International.

MLFM ha avviato nel 2012 la collaborazione con il Centro Izere, grazie alla presenza sul territorio ruandese di un suo espatriato che monitora le attività e intesse rapporti continuativi con i responsabili della struttura. MLFM sostiene le attività legate all’assistenza di minori e ragazzi con disabilità fisiche e di minori orfani e affetti da HIV.

Con il sostegno a distanza contribuiamo alla crescita di un bambino e in generale contribuiamo ad alimentare l’operatività del Centro, che ha bisogno di assicurare assistenza medica, chirurgica e terapeutica agli utenti con disabilità fisiche, dotarsi di mezzi idonei al trasporto di questi ragazzi e di attrezzare nuove aree per le attività ludiche e terapeutiche. Inoltre, il SAD permette di poter retribuire il personale altamente specializzato che opera all’interno della struttura, tra i quali fisioterapisti, psicologi, insegnanti e assistenti sociali.

< INDIETRO

. .

© MLFM Lodi - Tutto il contenuto è riservato