February 2022
DEPONETE LE ARMI NON È PIÙ IL TEMPO DELLE GUERRE. en

 

Diffondiamo il Comunicato Stampa di Focsiv in merito a ciò che sta accadendo

 

UCRAINA - FOCSIV: DEPONETE LE ARMI NON È PIÙ IL TEMPO DELLE GUERRE.

Focsiv ed i suoi 87 Organismi Soci chiedono che siano deposte immediatamente le armi e che cessino le azioni di guerra in Ucraina. Si deve evitare un’ennesima devastante crisi umanitaria che travolgerà migliaia di persone. Non è più il tempo delle guerre. Bisogna riprendere, immediatamente, le trattative per riportare la pace in tutta l’area.

Focsiv e i suoi Soci esprimono la loro solidarietà al popolo ucraino, alle famiglie, ai bambini, agli uomini e alle donne che da stanotte sono in uno stato di terrore per i primi bombardamenti, dopo i tanti giorni trascorsi nella paura di un’imminente guerra.

È intollerabile disperdere le nostre energie per una nuova guerra globale. e non impiegarle invece per risolvere tutte le crisi umanitarie e sanitarie presenti oggi nel mondo. Non è ancora dietro le nostre spalle la pandemia e le sue conseguenze, molte delle quali incidono ancora sulla vita di milioni di persone in tante aree del mondo, soprattutto quelle più fragili. – ha dichiarato Nino Santomartino, vice presidente Focsiv - Accogliamo favorevolmente le dichiarazioni dei Presidente della UE e del Presidente del Consiglio Italiano, Mario Draghi, e rivolgiamo, a tutte le parti coinvolte, un appello affinché si siedano di nuovo insieme al tavolo delle trattative per individuare una soluzione pacifica.

Focsiv, in accordo con AOI – Associazione ONG Italiane e la Rete Italiana Pace e Disarmo, alle quali aderisce, si pone al fianco della popolazione ucraina dando la propria disponibilità ad offrire assistenza sanitaria e chiedendo a loro nome uno stop all’intervento militare. Focsiv ed i suoi Organismi soci invitano tutti ad aderire alla Giornata di digiuno per la pace promossa da Papa francesco in occasione del mercoledì delle ceneri, il 2 marzo prossimo.

Roma, 24 febbraio 2022