Il ponte di Laura | Francesco Negri
Ottobre 2018
Il ponte di Laura | Francesco Negri

Festival della Fotografia Etica -  Circuito OFF

C.A.S. “Trianon” di Graffignana (LO) e zona circostante (agosto 2017 ad aprile 2018)

 

“La lingua è un ponte per andare sani e salvi da un posto all’altro”.

Arnold Wesker

Laura insegna italiano ai richiedenti asilo ospiti del CAS a Graffignana, in provincia di Lodi. Ha iniziato a novembre 2016, quando ha deciso di lasciare il posto di assistente di direzione in una compagnia immobiliare per fare dell’educazione agli stranieri il suo lavoro.

La vocazione al sociale comincia nel 2007, quando diventa volontaria di Croce Rossa Italiana. Nel 2008 la prima esperienza di accoglienza dei migranti, nell’ambito del progetto ENA (Emergenza Nord Africa), presso il Centro di Castiglione delle Stiviere (MN). Dal 2011 si specializza nell’attività sociale dell’organizzazione: esperienza significativa è il progetto RFL (Restoring Family Links), la rete di aiuto al ricongiungimento familiare per i migranti. Nel 2014 è volontaria presso il Centro di accoglienza di Lodi Vecchio (LO). Oggi è Delegata di area per l’inclusione e il supporto sociale del comitato di Lodi della Croce Rossa.

Queste esperienze culminano nella scelta di diventare educatrice nella nostra organizzazione.

“Vedo le persone che migrano come a metà strada tra il Paese di origine e il Paese di arrivo” spiega parlando del suo nuovo lavoro. “Anche se fisicamente sono passati da un luogo all’altro, non sono veramente arrivati fino a quando non sono in grado di capire il luogo dove sono e di interagire con esso. Per farlo, hanno secondo me bisogno di strumenti adeguati. Insegnare italiano significa questo per me, fare da ponte tra i due luoghi; dare ai migranti lo strumento irrinunciabile per poter attraversare questo ponte”.

 

13 - 14 / 20 - 21 / 27 - 28 OTTOBRE 2018
ORARI DI APERTURA: 9.30 - 20.00
VIALE DALMAZIA, 17 - LODI
SEDE DELLA CROCE ROSSA DI LODI