Dona

Agosto 2018
Deducibilità e detrazioni donazioni

 

Siamo una ONG (Organizzazione non Governativa) ufficialmente riconosciuta ai sensi della Legge 26.02.1987 n. 49 e una Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) ai sensi del Decr. Lgs. 4.12.1997 n. 460.

Il privato o l’impresa che effettua una donazione può infatti decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare, a seconda del proprio profilo tributario.

Con il Decreto Legislativo 117 del 2017, lo Stato ha introdotto benefici fiscali più vantaggiosi per tutte le donazioni effettuate dal 1 gennaio 2018. 

 

SE SEI UN PRIVATO, PUOI

  • detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato (e non più solo del 26%), fino a un massimo di erogazione di 30.000 euro annui (art. 83 del Dlgs 117/2017);
  • oppure dedurre dal reddito complessivo netto le donazioni in denaro per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017).

 

SE SEI UN’IMPRESA, PUOI

  • Dedurre, cioè sottrarre dal reddito su cui poi calcolare le imposte, le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa annuo dichiarato (art. 100, comma 2, lett. h del D.P.R. n. 917/86)
  • Dedurre dal reddito complessivo netto le liberalità, in denaro ed in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D.Lgs. n. 117/2017. Nel caso in cui la deduzione superi il valore del reddito complessivo dichiarato al netto di altre deduzioni, la parte di deduzione non goduta può essere riportata nelle dichiarazioni successive, fino al 4° periodo d’imposta successivo (art. 83 del Dlgs 117/2017).

 

COSA NON PREVEDE BENEFICI FISCALI

  • non sono deducibili né detraibili i versamenti effettuati come quote sociali
  • non sono deducibili o detraibili le donazioni non tracciate e effettuate in contanti.

 

N.B. Il commercialista o il CAF di riferimento potrebbero richiedere una certificazione che attesti l’ufficialità di tali donazioni, ovvero le matrici dei bollettini postali o le copie degli estratti conto bancari o della carta di credito. Inoltre, le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro e le donazioni in contanti non rientrano in alcuna agevolazione.

 

Per qualsiasi informazione o chiarimento puoi rivolgerti chiamando al numero 0371 420766 o scrivere una email a donatori@mlfm.it