Dona

KENYA
Agosto 2022
KENYA

A Nairobi esistono gli slum. Sono baraccopoli ai margini della città in cui la qualità della vita è inesistente: le case sono piccolissime e non hanno finestre né pavimenti, esistono bagni in comune ogni 35 famiglie, gli sfratti sono all’ordine del giorno, le strade sono discariche a cielo aperto e la situazione sociale è disastrosa.  L’HIV è una vera e propria piaga tra i giovani e porta con sé emarginazione psicologica e lavorativa. Tra i giovani l’abbandono scolastico e la violenza sono situazioni altamente diffuse. 
Questa è la “fotografia” di una situazione estrema, ma reale nella quale dal 2017 abbiamo deciso di intervenire insieme ad altre ONG (SVI, SCAIP e MMI) per moltiplicare il nostro impatto e cercare di valorizzare le esperienze di ognuna mettendo a disposizione i propri punti di forza per realizzare un progetto che aiuti concretamente a migliorare le difficili condizioni della periferia di Nairobi. 

INFANZIA E DISABILITA’ 

No one out – inclusione giovanile negli slum di Nairobi (2017 - 2020)

  • Finanziatore: AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo (MAECI) 
  • Durata progetto: 3 anni
  • Capofila: SVI, Partner: MMI - Medicus Mundi Italia, SCAIP – Servizio Collaborazione Assistenza Internazionale Piamartino Onlus, CBM Italia - Christian Blind Mission Italia Onlus, FTC Ong – Find The Cure, Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo, Christian Blind Mission Italia Onlus – CBM AFERO, Controparti locali: IECE - Integrated Education for Community Empowerment, WOFAK – Woman Fighting Aids in Kenya, GCN - Girl Child Network 
  • Beneficiari: 147.833
  • Risultati: inclusione socio sanitaria ed economica di bambini portatori di handicap e pazienti HIV+