No alle politiche discriminatorie sulla pelle dei bambini!
Ottobre 2018
No alle politiche discriminatorie sulla pelle dei bambini!

Riteniamo gravemente iniquo e sbagliato il regolamento sull’accesso ai servizi essenziali, non accessori, di mensa e scuolabus per alcuni bambini di Lodi.

I nostri valori sono quelli dell’accoglienza, della fratellanza tra i popoli e del soccorso nella difficoltà. Gli stessi valori ai quali riteniamo necessario ispirare la crescita delle nuove generazioni.

 

Non possiamo tacere, quindi, di fronte a una situazione così profondamente lesiva di tanti diritti fondamentali, primo tra tutti il diritto di uguaglianza.

Invitiamo tutti coloro che condividono questi valori, il personale scolastico, le associazioni, le famiglie italiane e quelle straniere, a restare uniti e a manifestare con forza il proprio pensiero di solidarietà pubblicamente, nelle scuole e sui luoghi di lavoro contro il regolamento palesemente discriminatorio.

Sarebbe grave che un simile episodio si ripetesse in altri territori.

 Chiediamo alla giunta comunale di ripensare la sua posizione, di fare un passo indietro e di riaffermare nella sua vera portata costituzionale il principio di uguaglianza!

 Partecipiamo al presidio organizzato a Lodi questo martedì 16 ottobre in Piazza Broletto, dalle 8:30 fino a sera, per due motivi:

  1. festeggiare il successo della campagna di raccolta fondi lanciata dal coordinamento “Uguali doveri”, a cui aderiamo, che garantirà a tutti i bambini esclusi dai servizi di mensa e scuolabus di poterne usufruire almeno fino a dicembre. A tutti i donatori esprimiamo un sentito ringraziamento;
  2.  continuare a tenere alta la guardia nei confronti di chi specula sulla pelle dei bambini, discutere e coordinarci su come proseguire insieme questa necessaria battaglia di civiltà.

 

 

Martedì 16 ottobre dalle ore 8.30 fino a sera
il Coordinamento Uguali Doveri 
organizza il presidio in Piazza Broletto